La Toscana e il cinema

La Toscana ha spesso prestato i suoi spazi, le sue piazze, i suoi monumenti all’industria cinematografica, numerosi sono i film girati in Toscana. La regione è l’ideale per trovare ambientazioni idilliache, tra borghi medievali incontaminati e scenari di campagna tra ulivi e vigneti. I film girati in Toscana appartengono a tutti i generi, dalla commedia, al dramma, sino a film di argomento storico o, addirittura, di ambientazione fantastica. Oltre ai registi italiani, la Toscana da sempre ha attirato anche registi stranieri e film girati in Toscana hanno raccolto Oscar, premi, e sono stati apprezzati in tutto il mondo diffondendo la bellezza infinita di questa terra.

Tra i film in Toscana una delle location più richieste è senza dubbio Firenze, la si può ammirare in molti film: dal neorealismo di un maestro come Lizzani con la sua “Cronache di poveri amanti” (1954), sino a “Tè con Mussolini” (1999), capolavoro di Franco Zeffirelli. A livello internazionale Firenze è stata scelta per film come “Hannibal” (2001) di Ridley Scott, con alcune scene girate addirittura a Palazzo Vecchio. Tra i film in Toscana, in particolare a Firenze, si ricorda anche “Camera con vista” (1986) del regista James Ivory, dall’omonimo romanzo di Morgan Foster, vincitore di ben due premi Oscar. Recentemente Firenze è stata scelta anche per ambientare un film del famoso registra Kiarostami, “Copia Conforme” (2010).

Location d’eccellenza per i film in Toscana è anche il Chianti, in tutte le sue parti, tra Arezzo, Siena e Firenze. Con la sua campagna incontaminata è stato sede di numerosi film, tra cui recentemente il fortunato “Under the Tuscan Sun” (2003) di Audrey Wells, girato tra Cortona e Sansepolcro, che ha portato la bellezza della Toscana in tutto il mondo. Nei suggestivi centri storici di Cortona ed Arezzo è anche stato girato l’indimenticabile film da Oscar di Roberto Benigni, la “Vita è Bella” (1997). Spesso sono scelti per girare i film in Toscana piccoli borghi, che si rivelano perfetti per ricreare ambientazioni storiche o fantastiche. Recentemente ad esempio Montepulciano è stata scelta come perfetta location per il film “New Moon” (2009), film appartenente al ciclo della saga nota come “Twilight”, tra vampiri, licantropi e scenari gotici.

Sono molti tra i film in Toscana ad aver vinto Oscar e premi, tra i più conosciuti troviamo il “Paziente Inglese” (1996) di Anthony Minghella, girato ad Arezzo e in provincia di Siena, vincitore di ben 9 premi Oscar. Anche il regista americano Spike Lee, ha girato uno dei suoi film in Toscana, il drammatico “Miracolo a Sant’Anna” (2008), girato appunto nel piccolo paese di Sant’Anna di Stazzema e in Versilia. La produzione americana ha scelto la Toscana anche per le riprese di un episodio del famoso agente 007, "Quantum of Solace" (2008).

Ed infine, come dimenticare i campi di grano dorati che Russell Crowe “accarezza” ne "Il Gladiatore" capolavoro di Ridley Scott del 2003? Scenari che è possibile incontrare nella campagna del sud della Toscana, nella splendida Val d'Orcia, non lontano dal borgo medievale di San Quirico d'Orcia.

La Toscana, col suo paesaggio vario e dolcemente collinare, i suoi borghi medievali, le città d’arte, le coste bagnate dal mare argentato, ha fatto sognare il mondo intero da protagonista silenziosa e magnifica di molti film.

Foto da "Il Gladiatore" di Ridley Scott